DDA-DMR-12-56Ch

Regia

Sala A

Sala B

Il Polistudiorecording nasce nei primi mesi del 2008 come uno studio di produzione di alto livello atti alla pre-post produzione e mastering, creato con l'idea di una acustica eccelente e macchine di riconoscioute come lo standard mondiale per eccelenza. Lo studio utlizza la famosa e molto apprezzata console analogica del 1992 DDADMR12 56ch customizzata e abinata a un sistema ProTools ® HD Recording. L’allestimento è costituito da una grande quantità di strumenti rari e pregiati, vintage e moderni, outboard scelto per ottenere risultati eccellenti e con un piano a mezza coda della Yamaha (G2 1987) ormai standard per la maggior parte dei pianisti nel mondo. In uno spazio complessivo di 132 mq, vi sono: regia, due sale di ripresa, laboratorio di liuteria e riparazioni elettroniche, salotto e ufficio.


-DDA-DRM12-56Ch-


-Regia-
La regia è costituita da un locale insonorizzato e acusticizzato di circa 20 mq, l’acustica è ottima con bassa riverberazione uniformata in frequenza, priva di zone di inversione di fase, le BF riverberate dalle distanze modali, sono controllate con l’ausilio di tube-traps accuratamente calcolate e posizionate; sono stati impiegati materiali come: il sughero in film e il parquet, oltre a pannelli melamminici con prima classe di infiammabilità, le finestre che danno sulle sale sono state realizzate con doppi vetri camera blindati da 3cm, che hanno una forte efficacia sulla riduzione dei suoni provenienti dall’esterno della regia stessa.
La sala A è costituita da un locale di circa 40 mq, l’acustica è relativamente asciutta e modificabile con l’ausilio di pannelli mobili riflettenti e assorbenti, la riverberazione in bassa frequenza viene controllata anche qui con tube-traps accordate, i materiali usati sono,come per la regia, film di sughero e parquet con l’aggiunta però di pannelli di lana sintetica pre-compressa, sono state applicate inoltre lastre di marmo (travertino, peperino) sulla parete di fondo per avere riverbero naturale nelle session di percussioni, batterie, archi, fiati e pianoforte.

-Sala A-

-Sala B-
La sala B è costruita in uno spazio complessivo di 27 mq ed è la sala appositamente studiata per voci e chitarre (elettriche e acustiche, bassi e contrabbassi)avendo un’acustica molto controllata e una riverberazione in bassa e medio-bassa frequenza quasi assente grazie all’ausilio di risuonatori all’interno del controsoffitto.